FESTEGGIATI I 90 ANNI DELLA CHIESA

Pubblicato giorno 10 dicembre 2019 - AC, Catechesi, Giovani, In home page, News, Oratorio, Ricorda

 

Sono culminati domenica scorsa, con una Solenne Celebrazione presieduta dal Vescovo Marco Prastaro, i festeggiamenti per i 90 anni della chiesa di San Pietro alla presenza dell’intera comunità parrocchiale, dei collaboratori (catechisti, volontari, educatori) e delle autorità cittadine.

Il Vescovo, che all’inizio della celebrazione ha onorato la statua dell’Immacolata originaria del 1300 ed esposta al culto in modo permanente nella navata di destra, ha esortato la comunità di San Pietro ad essere testimone di Gesù nelle strade di questo popoloso quartiere. La provocazione tratta dalla prima lettura “Adamo, dove sei?” è stata rivolta all’intera assemblea: “Comunità di San Pietro, dove sei?”. Quasi a chiedere a tutti coloro che in qualche modo abitano questa zona della città, a prendersi cura delle relazioni e delle situazioni delle persone accanto a noi.

Celebrare la storia non è solo ricordare il passato, ma impegnarsi nel presente e pensare insieme al futuro, così l’immagine di Maria deve essere di esempio a tutti – ha continuato il Vescovo nell’omelia – come colei che ha incarnato la Parola di Dio e l’ha portata nel mondo, così deve essere l’impegno di ogni cristiano nella quotidianità.

Al termine della celebrazione, dopo i saluti e i ringraziamenti del parroco don Beppe Steffenino, del sindaco Maurizio Rasero e del Rettore del Comitato Palio Mario Raviola, i fedeli presenti si sono recati ad omaggiare mons. Emilio Cavallotto, parroco al tempo dell’edificazione della chiesa, sepolto in chiesa, ricordandone la storia e l’opera pastorale svolta in questa comunità.

“E’ stato molto emozionante festeggiare questa importante tappa della nostra storia – ha commentato la presidente parrocchiale di Azione Cattolica, Anna Bogliolo – segno di una comunità viva che si è raccolta attorno all’altare per incontrare come ogni domenica il Signore Risorto”. Don Mauro Canta, viceparroco, ha fatto notare introducendo la celebrazione, che l’emozione che si respirava domenica probabilmente fu la stessa che 90 anni fa si viveva tra le persone presenti alla consacrazione, parrocchiani che avendo investito tempo, denaro e fatica avevano finalmente una casa in cui pregare.

DSC_1291 DSC_1275 DSC_1265 DSC_1215 DSC_1175 DSC_1166 DSC_1160
Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)